Ronaldo_Juventus_

Cristiano Ronaldo: i perchè del colpo social del secolo

Un personaggio che si configura come un vero e proprio media, che ha vita propria ed un impatto online ed offline più grande della società per cui ora gioca.

Il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus per “soli” 100 milioni di euro è stato classificato come “il colpo del secolo” da tutte le testate sportive, rimanendo tra i trend topics per quasi 10 giorni e facendo impazzire i tifosi nostrani ma anche esteri.

Tralasciando l’indubbio valore del calciatore, 5 palloni d’oro, 5 champions league e 571 goal in competizioni ufficiali, Cristiano Ronaldo è in assoluto lo sportivo più importante al mondo per quello che riguarda l’impatto mediatico e l’influenza sulle abitudini d’acquisto delle persone.

I numeri sulle sue piattaforme social sono impressionanti:

Queste sono cifre da capogiro, basti pensare che su Instagram è il 3°profilo più seguito in assoluto.

Si può dire senza ombra di dubbio che la Juventus abbia comprato letteralmente un media, che ha vita propria ed un impatto online ed offline più grande della società per cui gioca: la Juve in poco più di una settimana, coincidente all’arrivo di CR7, ha guadagnato 1.4 milioni di followers su Instagram, 1 milione su Twitter e 400 mila mi piace su Facebook, cifre che la società di Torino avrebbe ottenuto in anni di campagne social. Come se non bastasse, il post di presentazione su Instagram di Cristiano Ronaldo con la maglia della sua nuova squadra è stata la foto con più like mai postata da un atleta.

Instagram_CR7_Likes

Il valore di CR7 come influencer è facilmente intuibile. Ogni singolo post brandizzato del calciatore ottiene milioni di interazioni, che generano tra gli 1,6 e 1,8 milioni di dollari per i suoi sponsor. Secondo una stima di Hookit, il portoghese, solamente grazie ai Digital Media, ha fatto guadagnare ai suoi sponsor circa un miliardo di dollari. La Nike, riconoscendo il valore mediatico del giocatore ha fatto sottoscrivere a Cristiano Ronaldo un “All Life Contract”, tipologia di sponsorizzazione che solo pochi eletti, tra cui Michael Jordan, hanno avuto la possibilità di avere, che porterà nelle tasche del giocatore circa 1 miliardo di dollari.

Sponsorship_Nike_CR7

A conferma della sua importanza e versatilità mediatica, Ronaldo ha un indice DBI che supera il 90%. Il David Brown Index è un indice di cui fanno parte quasi 3000 celebrità e stabilisce quanto un VIP possa influenzare l’acquisto delle persone e quanto è vicino a un certo brand. Questo indice ci suggerisce che CR7 riesce ad avere una influenza sugli acquisti delle persone fuori dal comune, e, come se non bastasse, è affine a una grande quantità di aziende. 

Insomma dire che ha presa sulle persone e sui brand è riduttivo. 

La portata della sua influenza non finisce qui, ma si estende, ovviamente in tantissimi altri aspetti. Ad esempio già durante le trattative con il giocatore, i titoli azionari della Juventus erano saliti del 40%. Per di più l’effetto Cristiano Ronaldo si è sentito anche nella campagna abbonamenti della società Torinese, che ha registrato un tutto esaurito con 29.300 abbonamenti in appena 12 giorni, risultato incredibile considerando che un tagliando stagionale nella curva dell’Allianz Stadium costa 540€. Infine anche le società della lega di Serie A hanno gioito all’arrivo del calciatore nella massima lega italiana, infatti tutte quante potranno contare su un introito maggiore nelle loro partite casalinghe grazie all’esaurimento dei tagliandi: ad esempio il Chievo Verona, che debutterà in casa contro la Juventus, ha maggiorato il costo dei biglietti tra il 40% e il 70% rispetto al normale listino prezzi.

Ora bisogna solo aspettare per comprendere se il neo-acquisto della società di Corso Galileo Ferraris consentirà di raggiungere anche risultati sportivi oltre a quelli di marketing, ma comunque vada, per la Juventus e per il calcio italiano è stato senza dubbio il colpo del secolo.

Questo articolo è stato scritto daAndrea PizzutelliLaureato in Comunicazione e Nuovi Media mi occupo di Social Media Management, cercando di farmi strada nel mondo del Digital Marketing. Appassionato di Serie Tv e di Gaming, nel tempo libero adoro viaggiare per conoscere persone stimolanti.
TI POTREBBE PIACERE
cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail