Categoria: TREND

Purposeful Marketing, i Valori prima di tutto

Scopriamo il Marketing che parte dalla domanda “what’s my why” e che mira ad avere un impatto socialmente utile.

Read More Arrow

Toilet Paper, come fare un Magazine senza testo

Comunicare in maniera forte e impattante solamente con l'ausilio delle immagini. Per la gioia di chi ha il piacere di guardare solo le figure.

Read More Arrow
fotografie

Come fare Storytelling per generare emozioni

Storytelling: cos'è, perché è così efficace e alcuni esempi per capire meglio di cosa si tratta.

Read More Arrow

Video verticali: moda o rivoluzione?

Gli smartphone stanno cambiando il modo in cui consumiamo i contenuti. Oggi parliamo di video verticali; sono solo una moda del momento oppure sono realmente destinati a cambiare il mondo dei video?

Read More Arrow

Green Marketing, come i Brand comunicano la sostenibilità

Anche in Italia i Brand si impegnano a lanciare messaggi di sensibilizzazione nei confronti dell’inquinamento degli oceani.

Read More Arrow
Ronaldo_Juventus_

Cristiano Ronaldo: i perchè del colpo social del secolo

Un personaggio che si configura come un vero e proprio media, che ha vita propria ed un impatto online ed offline più grande della società per cui ora gioca.

Read More Arrow
donna con smartphone

Come Messanger rivoluziona il mondo della comunicazione

Le App di messaggistica oggi rappresentano il canale di comunicazione preferito dalle persone per interagire con le aziende, rivoluzionando così il mondo della comunicazione tradizionale.

Read More Arrow

La Casa di Carta è il grande bluff di Netflix

Ed ecco perché La Casa di Carta è la serie tv, non in lingua inglese, più vista nella storia di Netflix.

Read More Arrow

Liberato, chi è e perché è diventato un vero e proprio fenomeno

“Ma veramente?!”. Questo è stato il primo pensiero che ho avuto sentendo una canzone di Liberato. In effetti lo scetticismo è un mio marchio di fabbrica. Non sono persona dai…

Read More Arrow
cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail