Strategic & Creative Agency

Fake news, cosa sono e come riconoscerle

Le notizie fake sono all’ordine del giorno. Ecco cinque consigli per riconoscerle e non farsi ingannare.

A tutti, volente o nolente, sarà capitato, almeno una volta di imbattersi e di credere nell’inganno delle fake news.
Capita spesso di leggere della morte di qualche personaggio famoso, o si diffonde la notizia che qualche politico ha aumentato le tasse o ha fatto qualcosa di moralmente scorretto o ha fatto delle dichiarazioni scioccanti. Ecco queste sono le fake news.
Notizie lanciate per avere visibilità, per generare scalpore o semplicemente per creare divertimento in chi legge. Sono un modo per farsi pubblicità.

Complici i social network, il divagare di queste false informazioni, è all’ordine del giorno.
Ci sono addirittura dei siti che producono esclusivamente notizie fake con lo scopo di generare ilarità. Lercio.it è il sito più famoso e divertente che sforna quotidianamente assurde flash news o articoli interi su delle notizie stravaganti. Come lui anche il Corriere del corsaroBufale.net e tantissimi altri.
Nonostante questi siti siano piuttosto famosi per i loro articoli ironici, sono tante le persone che cadono nell’inganno e credono a quanto leggono.

Questo perché quando incappiamo in queste notizie magari siamo rilassati, abbassiamo le difese, leggiamo, ci indigniamo, ci rimaniamo male o gioiamo.
Quando poi scopriamo che era tutto finto ci sentiamo degli sciocchi per essere caduti nella burla.

Come riconoscere una fake news?

1) Per prima cosa, non si deve credere a tutto quello che si legge in rete o si vede in tv.
La regola base, che  poi è anche l’abc di un bravo giornalista, è: verificare la fonte.
Sembra scontato ma è una cosa che non fa quasi nessuno. Anche importanti testate giornalistiche, per la foga di cavalcare l’onda, pubblicano degli articoli basati su una fake news. Tendiamo a dare per buono tutto quello che ci viene proposto.
Sbagliato.
Prima di cliccare sul tasto “Condividi” è bene fare una breve analisi della notizia. Google è nostro amico, poche parole chiave e scopriremo se la notizia è fondata o se è solo una bufala.

2) Se si tratta di un post pubblicato sui social network da una persona influente, è bene notare se il profilo abbia  la spunta blu, indice di un profilo certificato. In caso contrario è bene prendere la notizia con le pinze ed informarsi meglio.

3) Bisogna poi leggere sempre la data di pubblicazione.
Spesso si è vittime del primo aprile o ignorando la data si danno per buone notizie molto vecchie.

4) Alcune fake news partono da un fondo di verità e poi elaborano la notizia a modo proprio. Perciò è bene leggere ma con giudizio e se possibile leggere più articoli simili sull’argomento per confrontare le informazioni.

5) Non fermarsi al titolo ma leggere tutto l’articolo. Spesso, per fretta o per scarsa voglia, ci si limita solamente alla lettura del titolo. Molti titoli sono scritti ad hoc per creare scalpore e suscitare clamore.

Questo articolo è stato scritto daVeronica MorettiLaureata in comunicazione e marketing, mentre cerco di trovare il mio posto nell’affascinante mondo della comunicazione seguo il mantra: “Sii seria ma non prenderti seriamente”. Amo guardare i programmi di cucina mangiando e cucinare torte.
TI POTREBBE PIACERE
cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail